Se non cè il sesso per lungo tempo è dannoso per

Video shock sulla COCAINA - Impressionante!

Enema of the potenza

È tutta questione di… precisione. La verità è che il mondo sta cambiando. A grandissima velocità. Anche i più recalcitranti vedono che i flussi migratori si trasformano velocemente in nuclei sociali e culturali. Una migrazione solo temporanea, che diventa stanziale e vita nazionale. La vita sorpassa e supera qualsiasi difficoltà della vita quotidiana. Gli affetti che accadono spesso malgrado noi non hanno colore esteriore, mentre colorano gli animi di chi li vive.

Lo vediamo tutti i giorni. La Svezia lo ha apertamente scelto. Al contrario. Significa demarcare il limite tra consenso e prevaricazione, tra legalmente ammesso e punito. Ecco perché, nel valutare questa iniziativa, direi che potremmo lasciar fuori il moralismo che fa molto vintage e plaudere a quella che è una vera e propria forma di protezione culturale e giuridica. Il punto è che che una massa di individui allo stadio del Neolitico ci sono piovuti addosso…il guaio è che pretendono di vivere come nel Neolitico.

Beh, direi che non potrebbe essere altrimenti. In varie fasi. Anche questo è ovvio e normale. Per questo motivo non sono catastrofico. Cari saluti, a presto leggerla, Alessandro Bertirotti. Sa, in quanto a latrine, penso che ogni popolo, cultura ed etnia abbia le proprie, e non dipendano, le latrine, dalla latitudine e dalla longitudine. Questo è vero. Andrebbe seguita una politica europea condivisa… è quello che ci sentiamo ripetere a reti unificate da decenni e sembra una bella idea.

Come funziona la sovranità europea? Non so se mi spiego…. Penso che si sia spiegato con chiarezza. Scemetta, chiedi i commenti seri agli altri e poi ti cimenti in queste querelle da avvinazzato al bar?

Gli insulti non mi danno fastidio. Il proprietario del post non aveva detto che bannava chi insultava? O gli conviene tenere dentro quelli che aizzano gli animi per avere più visualizzazioni sul blog su discussioni senza senso? Quindi nel caso dovessero dartene e non te ne darannoli farai cancellare? Comincia a fare cancellare il mio allora…. No, ho detto che non mi interessano, quindi non mi interessa farmeli cancellare.

Comunque grazie per il like bella gioia. Anche se in Italia la popolazione cala, ognuno deve stare a casa propria e spostarsi solo in regola. Abbiamo bisogno di lavoratori? Il benessere materiale non si regala a nessuno, nemmeno ai cittadini. Solo dieci anni fa sarebbe sembrato assurdo avere le strade piene di parassiti africani che ciondolano per le nostre strade.

Forse fra altri dieci sarà normale bollare come razzista quella donna che si nega al negro, al magrebino, al musulmano che tiene la moglie in casa e cerca svago fuori.

Il fatto che il tutto dovrebbe essere regolato e in regola, è per me fuori discussione. Mi sono focalizzato su una politica integrativa che sceglie di fare la Svezia in relazione alla sessualità umana. Sono incappato, mea culpa, in una trasmissione tv, nella quale il solito buonista in collare bianco, sosteneva, a scusante del delinquente di importazione, che anche gli italiani delinquono. Nessuno che gli abbia fatto notare, dopo avergli dato ragione, che avendo abbondanza di criminalità nostrana, non abbiamo nessun bisogno di prenderci in carico quella degli altri.

E allora, qui, il problema è un altro, e ha a che fare con la magistratura, anche. A presto e cari saluti, Alessandro Bertirotti. Chi delinque vada in carcere, italiano, svedese o afghano che sia. Quindi, o mescolamento oppure conflitto. Capisco la differenza teorica che propone e che viene enucleata anche da alcuni colleghi antropologi culturali.

Dal mio punto di vista, in questo caso educativo, penso che in entrambe le situazioni qualsiasi sistema formativo di Stato debba comunque pensare alle diverse etnie presenti nel proprio territorio. La questione è epocale, ma normale.

Con una Europa completamente sorda a questa tematica, attribuendo responsabilità nazionali e chiedendo soldi a tutti noi per il mantenimento di quella burocrazia che rende tutto inutile e immobile. La Svezia si rivela per quello che realmente e': dittatura becera del nazi-femminismo. Beh, anche coloro che stuprano si intromettono, e senza lenzuola. Certo, una sua opinione. Cari saluti, a presto, Alessandro Bertirotti. Certo, come nel caso Occidentale, penso che i veri destinatari di queste informazioni siano i maschi ossessionati dalla religione, ossia coloro che confondono la natura creata da qualsiasi Dio con le pratiche oppressive di qualsiasi potere umano.

Ripeto, personalmente apprezzo questo tipo di iniziativa e so di essere un cattolico originale in questo campo. Me ne assumo le responsabilità. Bertirotti, il suo blog è uno spazio dove risaltano educazione e buonsenso. Per questo, le suggerisco di bandire il troll Bragadin a Famagosta, che con il suo ripugnante atteggiamento inquina il dibattito.

In genere, io non pongo limitazioni a nessuno, affinché ogni frequentatore di questo blog possa rendersi conto, nel bene e nel meno bene, della frequentazione reciproca. Cancello di fronte a volgarità evidenti e bestemmie nei confronti di qualsiasi professione di fede.

Cari saluti anche a Lei. In Svezia cosa vogliono insegnare agli immigrati??? Veramente, Il Dio se vuole punire, toglie la ragione…. Io penso che quando si è adulti si decida cosa voler imparare, mentre è importante comunicare e far circolare le differenze se non cè il sesso per lungo tempo è dannoso per fra le diverse etnie e situazioni sociali.

Certo, e lo ripeto spesso, il mio punto di vista è antropologico-mentale e dunque la mia visione è evolutiva, non diagnostica e terapeutica come spesso, invece, pretende la sociologia di avere.

Se prendiamo ad es. Dal mio punto di vista, che come sa è antropologico-mentale, ogni Stato ha il diritto-dovere di educare secondo i propri canoni culturali e tradizioni. Possiamo, come nel suo caso, non essere in accordo con questi canoni, e infatti viviamo altro e non in Svezia, ma se non cè il sesso per lungo tempo è dannoso per che vi abitano, indipendentemente dalle loro origini, devono essere educati ai canoni degli ospitanti. Il maschio teorizza e la Donna subisce… Io, personalmente, sento che potrei liquidare sul fatto ogni stupratore, e dormirei benissimo, dopo.

Allora anche pene lo sapevano solo i medici e poco più, qui da noi terra di Dante la parte si chiama ancora grilletto, indovina perchè. Non cè bisogno di sapere i nomi scientifici, per tr……re, ci pensa la natura, siamo mammiferi come gli altri. Era un preservativo e non ne aveva mai visti. Ahahah, immagino il sussulto! Arriveranno a questo? Buon per loro, ma la vedo dura a farlo accettare non solo ad un arabo o africano, ma anche ad un se non cè il sesso per lungo tempo è dannoso per, russo e polacco anche.

Aspettiamo i risultati. La Svezia, ormai demograficamente con le spalle al muro e con centinaia di migliaia di se non cè il sesso per lungo tempo è dannoso per musulmani che occupano e controllano il territorio, non aveva altra scelta!

Non aveva altra scelta. Per questo motivo, penso proprio che abbia agito con intelligenza, in nome della realtà che lei stesso evidenzia. E, volenti o nolenti, anche se è assolutamente necessaria una se non cè il sesso per lungo tempo è dannoso per, le cose andranno in questa direzione, mi riferisco alla immigrazione, per molti se non cè il sesso per lungo tempo è dannoso per ancora. E non solo qui in Europa, ma dove si creda, o si pensi che la qualità della vita sia migliore, rispetto a quella nella quale si è immersi.

No, ha ragione. Ha chiuso le loro porte. E, quando sarà il tempo e noi forse non ci saremo più, avverranno cose di questo tipo anche da loro. Sa, esistono le guerre, le distruzioni, le carestie, le epidemie, gli eventi catastrofici naturali. Che senso ha, se tanto tutto è momentaneo? Lei dice che è giusto che le accogliamo pure noi queste disgrazie perchè tanto fra cento mila anni arriveranno cmq? Vivo proprio in un altro mondo. Al mio paese,nei giardinetti,ragazze velate e relativa copiosa prole vivono da separate,accuratamente distanti dalla selvaggina stanziale.

Che bella integrazione. Discorso analogo per cinesi,pachistani,ragazzi abbronzati. Bello poi il riferimento alla donna. Integriamo anche quella cultura? Magari insieme a quella che sembra libererà i parenti che hanno strangolato la poveretta tornata al paese natale. Che bello. In Svezia forse hanno frainteso. Io considero le cose nella dimensione evolutiva e antropologica, e quindi ragiono per millenni. Quindi io Governo Sinistrato Svedese, io Europa…. Vedi Bertirotti, non è questo il modo….